Firenze da cartolina

A volte proprio non ce la si fa….

Sei li e all’improvviso nella tua mente si raffigura quello che stai vedendo in versione fotografica, ti fermi, estrai la macchina, punti, tiri un bel respiro e…. prima di scattare rimbombano nella testa quelle parole sagge di mio papà che mi esorta a non scattare la classica foto da cartolina!

Ponte Vecchio - Firenze

Questa volta però mi sono lasciato tirare e ho voluto scattare lo stesso.

L’ennesima foto del Ponte Vecchio di Firenze ma sono convinto che ogni scatto, anche se dello stesso soggetto, abbia in se qualcosa di personale, qualcosa che in quel momento dominava la mente e il cuore.

Firenze una città che non conoscevo ma che mi ha in qualche modo rapito con i suoi canti, ovvero gli incroci formati da due vie, in pieno stile medioevale e rinascimentale, due periodi storici che si contrappongono ma che convivano in piena armonia.

A dire il vero, proprio per rispettare i consigli del mio maestro Ferruccio, sono salito sul ponte vecchio per fare uno scatto dei numerosi ponti di Firenze che sovrastano l’Arno e si intrecciano riflessi sullo specchio d’acqua.

Intreccio Ponti

Ma poi non ce l’ho fatta e ho dovuto portare via con me anche uno scatto del più famoso ponte fiorentino, sede nel 1400 delle botteghe dei beccai, i macellai, ed ora via dei più rinomati orefici.

Altri giorni mi aspettano da vivere in questa magnifica città che ho ribattezzato “il museo a cielo aperto” per via delle innumerevoli esposizioni artistiche che popolano la città. Chissà che non riesca veramente a rubare uno scatto come si deve di una Firenze sconosciuta.

 

Written by:

2.342 Comments